Un nuovo approccio integrato alla ricerca biologica nel XXI secolo

Le scienze biologiche integrate rappresentano un approccio moderno alla biologia umana e ai suo processi tramite l’esplorazione essenziale della biologia molecolare, cellulare e dell’organismo per la comprensione della biologia moderna. Settori quali la biotecnologia, che sfrutta processi cellulari e biomolecolari per sviluppare tecnologie e prodotti per migliorare la conoscenza dei processi organici tramite le nuove tecnologie sul DNA, permettono di comprendere e valutare le predisposizioni di ogni individuo e conoscerne la diversità e la ‘chimica della vita studiando la struttura, l’evoluzione e la biochimica della cellula, ciò permette di valutare gli elementi essenziali della diversità umana e dell’ adattamento in salute e in situazioni patologiche.
Caratterizzare l’origine geografica e funzionale della variazione genetica umana è molto importante e mira a costruire una risorsa per aiutare a comprendere il contributo genetico alla malattia, infatti individui di  popolazioni diverse portano differenti profili di varianti rare o comuni. Ogni individuo contiene centinaia di varianti rare non codificanti in siti conservati, invece l’analisi dei cambiamenti nei siti di trascrizione, detti polimorfismi a singolo nucleotide, che codificano per i prodotti cellulari , presenti con una frequenza minima dell’ 1% nella popolazione, consente la valutazione delle varianti comuni e a bassa frequenza.

La ricerca biologica sta cambiando, grazie all’integrazione di tecnologie e metodi derivati dall’ inclusione di scienze fisiche, matematiche e ingegneristiche. La nuova biologia rappresenta un approccio, complementare alla ricerca biologica, per far progredire la comprensione, riunendo ricercatori con competenze diverse e ponendo l’accento sullo sviluppo della capacità di comprendere la salute individuale a un livello che permette la prevenzione, la diagnosi e il trattamento , che devono essere basati sulle caratteristiche genetiche e ambientali uniche di ogni individuo.Tutto questo è alla base della Medicina Personalizzata.

La biologia è essenziale, ma nella sua forma tradizionale è insufficiente per affrontare i problemi chiave che devono essere affrontati in futuro.
Tramite le informazioni scientifiche fisiche, matematiche, di ingegneria,integrate con la disciplina tradizionale si sta creando la nuova biologia.
Ciò permette una più profonda comprensione dei sistemi biologici che emerge dalla collaborazione di esperti provenienti da una varietà di discipline: Biologia Cellulare e Molecolare, psicologia , Ambiente e stili di vita e malattia, Nutrizione e benessere, Genetica umana. Tutto ciò permetterà più rapidi progressi sulle sfide complesse e interconnesse nei settori della sanità, dell’ambiente, del cibo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *