Redox Energy Test- Un aiuto all’infertilità maschile

Gli spermatozoi sono tra le cellule più sensibili allo stress ossidativo e al metabolismo energetico. Un danno da stress ossidativo produce la frammentazione del DNA spermatico ed un danno al metabolismo energetico produce effetti sulla loro normale motilità .
Il liquido seminale, in cui sono immersi gli spermatozoi, contiene antiossidanti naturali come le vitamine C ed E, glutatione ridotto, che agiscono eliminando i radicali liberi.
Con il Test di frammentazione si può evidenziare il danno avvenuto per presenza eccessiva di ROS ma non si può accertare a cosa esattamente sia dovuto.
Il Redox Energy è un nuovo test, sviluppato dalla Società LTA-Biotech, Spin–off Universitario, che permette di valutare la corretta concentrazione nei fluidi biologici di una serie di 30 composti essenziali, come antiossidanti endogeni come Glutatione,, vitamine , aminoacidi, basi puriniche e pirimidiniche che rappresentano i più importanti antiossidanti e composti del metabolismo energetico e del metabolismo purinico e pirimidinico. Essendoci una stretta connessione tra metabolismo energetico antiossidanti e la fertilità , questa indagine risulta particolarmente utile se eseguita sul plasma seminale, permettendo di valutare se questi composti sono in equilibrio o alterati, infatti un’alterazione dei valori di queste specifiche sostanze sia in difetto che in eccesso si associa a problemi di infertilità maschile , in particolare inspiegata. Potendo analizzare le variazioni dei composti coinvolti è possibile gestire una terapia adeguata.
Una carenza importante di Antiossidanti potrebbe essere dovuta anche ad alterazioni dei geni che codificano per tali composti, in questo caso può essere un’indagine di secondo livello il controllo dei polimorfismi genetici coinvolti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *