OTTOTEST Un nuovo test per conoscere il sesso del feto a otto settimane

OTTOTEST
Determinazione non invasiva del sesso fetale mediante analisi cffDNA su sangue materno
Si effettua sin dall’ottava settimana di gravidanza
Si basa sulla determinazione del DNA libero del cromosoma Y nel sangue materno.
L’assenza di questo DNA indica la presenza di un feto di sesso femminile. La probabilità di errore del test è inferiore all’1 %. Fatto salvo la presenza rarissima, ma possibile di in feto con anomalie a carico dei cromosomi sessuali.
In caso di gravidanza gemellare si può evidenziare la presenza di almeno un gemello maschio e l’altro gemello potrebbe essere sia maschio che femmina, in assenza del DNA del Cr. Y i gemelli saranno entrambi di sesso femminile
La sensibilità e la specificità del test è del 99%.
Una possibile fonte di contaminazione del DNA in questa analisi può essere data dalla presenza iniziale di un gemello maschile che si riassorbe.Questo fenomeno si verifica nel 0,3-0,7% delle gravidanze.Al fine di minimizzare i falsi risultati negativi causati da questa sindrome, si suggerisce di fare una ecografia nella 7ma settimana di gestazione
Perché fare questo test.
Molto importante nel caso in cui una madre sia portatrice di una patologia genetica trasmissibile al figlio maschio (es distrofia muscolare , emofilia )
Per il desiderio di conoscere precocemente il sesso del nascituro e meglio prepararsi al suo arrivo
J Matern Fetal Neonatale Med, Early Online: 1–4, 9 May 2013
A.Gonzalez-Linan, L.Trizzino, D.Giambelluca, A.Marino, and A. Allegra

Questa indagine è effettuabile presso il Centro BIOGEN

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!